Oggi

Il design incontra la natura

Il progetto evolutivo e di immagine intrapreso negli ultimi anni porta Corti Progetto Natura all'ultimo importante restyling dello showroom, raffinandone ulteriormente l'estetica e non solo, dopo quasi 30 anni lo storico logo aziendale viene ridisegnato trasformandolo in un'adeguata icona identificativa. In contemporanea viene riprogettata l'architettura e l'immagine del sito web, risultando decisamente conforme ai più moderni mezzi di comunicazione.

La convinzione di procedere nel senso giusto è confermata dall'entusiasmo dei propri clienti verso questi particolari prodotti che soddisfano di fatto i nostri sensi: particolarmente piacevoli e morbidi al tatto, armoniosi ed eleganti alla vista, solida sicurezza percepita all'udito e le delicate note olfattive delle pregiate finiture ad olio e cera d'api, incontrando sempre più il crescente interesse verso una casa ben studiata, confortevole, ecosostenibile nel rispetto della natura e dell'ambiente, che conferisca sicurezza e protezione garantendo un clima armonioso e rilassante in cui vivere soddisfatti.

L'approccio che Corti Progetto Natura ha col proprio cliente è di tipo psicologico emozionale, perché attraverso la percezione dei reali bisogni di ogni individuo e la cura dei particolari, non solo estetici ma anche funzionali, creiamo ambienti unici e garantiti per il piacere di abitare.

Il tema “eco-sostenibilità della casa” oggi è la frontiera cui tendere ed è materia di ricerca e confronto per la maggior parte dei designers internazionali.

Il nostro compito per affrontare questo “progetto casa” è quello di migliorare la qualità della vita delle persone che vivono quegli spazi privati, avvalendosi delle tecnologie più avanzate e selezionando scrupolosamente aziende e prodotti autentici.
La “casa green” e quindi un “mondo green” infatti possono rivelarsi un grande inganno cui possiamo opporci solo facendo attenzione ad acquistare qualcosa che non abbia solo il marchio “Eco”, ma che provenga da una filiera produttiva che pensa e opera “Eco”.

Le persone infatti hanno sempre meno tempo libero, ma ricercano comunque la bellezza, il comfort e l’armonia che arricchiscano i loro momenti di riposo domestico.

2010

Il sessantesimo anniversario

Al 60° anniversario dalla fondazione lo showroom viene modernizzato per mettersi in linea con il contemporaneo aspetto dei mobili che, oltre ad avere le importanti caratteristiche ecosostenibili, assumono delle linee di un affermato design senza tempo, utilizzando materiali naturali come legno, vetro, acciaio e pelle.

1999

Il nuovo showroom

Lo showroom cambia location, scegliendo la sede dell'antica locanda Belvedere nel cuore della città, che oltre alla storia delle mura del '500, un meraviglioso giardino con piante secolari avvolge il particolare showroom, risultando di fatto il luogo ideale in sintonia con la propria filosofia.

1994

L'attenzione al benessere si evolve

L'attenzione all'ecologia ed al benessere diventano fondamentali punti di riferimento di Corti Arredamenti e attraverso la collaborazione con le più importanti aziende nord europee di alta qualità che operano in questa direzione, lo showroom assume l'identità di precursore della "Cultura della Casa Naturale", tra i primi negozi in Italia, organizzando conferenze di bioarchitettura, tenute nella propria sede da importanti architetti esperti nel settore. Nel 1996 poi la ragione sociale si trasforma da Corti Arredamenti a "Corti Progetto Natura" per sottolineare la propria immagine e filosofia ormai consolidata.

1992

Il nuovo titolare

Terminati gli studi Lorenzo Corti diventa il titolare dello showroom, succedendo al padre Mario Corti, apportando una sostanziale trasformazione nella filosofia aziendale attraverso la ricerca di prodotti provenenti dal nord Europa con caratteristiche naturali. Ecologia ed ergonomia sono due nuovi concetti nell'Italia di quei tempi, che Lorenzo approfondisce con determinazione ed entusiasmo.
Questa filosofia prende sempre più una direzione univoca e grazie alla sua sensibilità verso la natura e l'ambiente, si specializza proponendo esclusivamente mobili artigianali in legno naturale, privi di sostanze chimiche e su misura, ritornando in qualche modo alle origini della vecchia bottega del Padre.

1987

Il giovane figlio Lorenzo

Nell'attività, a conduzione familiare, subentra il giovane figlio Lorenzo, che fin da bambino curiosava aggirandosi nella falegnameria acquisendo la passione del padre, e in pochi anni prende in mano la gestione dello showroom. Nel 1988 poi nasce il primo vero logo aziendale "Corti Arredamenti" per identificarsi meglio sul mercato e incomincia una nuova fase di trasformazione puntando al design e alla qualità dei prodotti ricercati.

1960

I primi passi

Con il boom economico di quegli anni si decise di affiancare, alla falegnameria, una linea di serie prodotta dalle aziende emergenti del momento, ampliando la proposta per il propri clienti. Nel 1963 poi, Mario, appena sposato, allarga la piccola bottega aprendo un negozio, gestito insieme alla moglie Alessandra, nel centro storico della città, per l'esigenza di visibilità dovuta all'evoluzione del mercato e del commercio.

1950

L'inizio di un lungo viaggio.

La nonna Giulia Corti insieme al giovane figlio Mario incominciarono l'attività aprendo una bottega artigianale con la produzione di arredamenti in legno su misura, mobili singoli lucidati a mano e il restauro di pezzi antichi e di recupero. L'inizio di un lungo viaggio...